Salvatore Zappia

Salvatore Zappia nasce a Sesto San Giovanni (MI) il 08/06/1985 e attualmente vive a Pisa. Laureato in Ingegneria Aerospaziale, lavora dal 2012 come consulente in proprietà industriale, aiutando aziende, ricercatori e inventori a sviluppare e proteggere le proprie idee.

La formazione teatrale avviene gradualmente, fra il 2003 e il 2013, nei corsi di recitazione e drammaturgia di Fare Teatro (Teatro Verdi di Pisa) e di Prima del Teatro (Scuola europea per l’arte dell’attore).
Dal 2014 al 2016 partecipa a workshop professionali in cui figurano come docenti, fra gli altri, Michele Santeramo, Ugo Chiti e Stefano Massini, Franco Farina.

Nel giugno del 2016 con la pièce Un bicchiere blu vince il Premio Laura Casadonte. La pièce viene rappresentata in anteprima al Teatro della Maruca di Crotone a novembre 2016, ed esordisce ufficialmente a febbraio 2017 all’interno della stagione teatrale 2016/2017 del Teatro Lux di Pisa, con la regia di Alberto Ierardi.
Sempre nel 2016 Salvatore Zappia entra a far parte del comparto formativo del Teatro Lux di Pisa, come coordinatore ed insegnante del laboratorio di drammaturgia.
In parallelo, dal 2016, Salvatore inizia a lavorare come sceneggiatore di corti cinematografici in collaborazione con le associazioni cinematografiche The Hat production e Sunrise Media House.

Il monologo comico Tutto male, grazie, scritto nel 2017, esordirà a febbraio 2018 all’interno della stagione teatrale 2017/2018 del Teatro Lux di Pisa.

google+

linkedin