Progetto Modigliani

modiglianiNel 130° anniversario della nascita di Amedeo Modigliani e nel 30° anniversario dello scherzo delle false teste livornesi l’Associazione The Thing, il Cinema Teatro Lux, nell’ambito delle manifestazioni del Jazz Appreciation Month livornese e in occasione della 3a Unesco International Jazz Day, con il Patrocinio di Unesco Italia in collaborazione con Comune di Livorno, presentano una serata d’eccezione per celebrare l’arte del maestro livornese all’insegna della contaminazione tra forme artistiche diverse.
Dopo un ricco aperitivo, verrà proiettato il documentario Le vere false teste di Modigliani, di Giovanni Donfrancesco, che racconta la famosa beffa delle false teste di Modigliani scolpite da tre studenti livornesi che sono riusciti a ingannare i critici di mezzo mondo, facendo riconoscere come vere le proprie opere. Dopo la proiezione verrà presentato invece il Progetto Modigliani: il tratto, l’Africa e perdersi.

Dopo il CD Progetto Macchiaioli dedicato a Giovanni Fattori (2008, Nuovo Jazz Italiano – Studio Vinile), un altro progetto discografico del Quintetto di Livorno ispirato a uno dei grandi toscani della pittura del ‘900: Amedeo Modigliani. Le composizioni, di Andrea Pellegrini, sono scritte con approccio descrittivo mettendo in relazione spunti musicali con tratti, masse, luci, suggestioni o evocativo, mettendo in relazione la sensibilità del compositore con il quadro, come Modigliani con i soggetti dei quadri stessi, in un gioco di specchi in cui si perde di vista l’oggetto per sentire sè stessi, soli con la propria emozione. I componenti del quartetto sono jazzisti di fama internazionale: Andrea Pellegrini, già al fianco di Paolo Fresu, Paul MCCandless, Bruno Tommaso e altri e noto docente attivo in campo internazionale in vari settori musicali; Tino Tracanna, livornese, sassofonista e compositore, è docente al Conservatorio “Verdi” di Milano, leader di un proprio quartetto e membro da 25 anni del quintetto di Paolo Fresu. Ha inciso circa 100 cd e si pone come uno dei più imporanti sassofonisti europei. La ritimica è formata dall’arcinoto contrabbassista Nino Pellegrini (già con Bollani, Rava, Fresu, Stefano Battaglia e moltissimi altri) e il batterista Michele Vannucci, attivo con Paul McCandless, Gabriele Mirabassi, Marco Cattani. Grazie a questo progetto sara’ realizzato un Cd in collaborazione con lo studio Poderino della Gioiosa di Casale Marittimo pubblicato a cura di Erasmo edizioni, Livorno, in collaborazione con Fuoriporta – Carrara.

Una serata particolare, che celebra il pittore livornese non attraverso una mostra o un convegno, ma attraverso un inedito dialogo tra arti diverse, all’insegna della contaminazione e della sperimentazione, ospitata nella splendida cornice del Teatro Lux.

Programma della serata:

– Ore 19:30 apericena
– Ore 20.30 proiezione di Le vere false teste di Modigliani, di Giovanni Donfrancesco, Italia, Francia, Finlandia, Svezia 2011.
– 22.00 concerto del Quartetto di Livorno, che presenterà Progetto Modigliani: il tratto, l’Africa e perdersi

Ingresso 10 euro